Trasporto GRATUITO per ordini a partire da 99 Euro

I nostri badge di verifica

Nelle fasi di approvvigionamento dei prodotti commercializzati sul nostro sito eseguiamo accurate verifiche per essere certi della rispondenza ai requisiti minimi imposti dalla Comunità Europea (ad esempio la marcatura CE apposto sui prodotti che certifica la conformità ai requisiti essenziali per la commercializzazione e l'utilizzo nell'Unione Europea). 

Tali requisiti, seppur necessari, non sono sufficienti perché un prodotto possa entrare nel nostro catalogo. Le verifiche eseguite da Omnia DPI sono molto più accurate tali da permettere la scelta di prodotti della migliore qualità rispondenti alle specifiche norme più stringenti.

Abbiamo dunque creato una serie di badge, visibili su ogni prodotto, grazie ai quali cerchiamo di rendere visiviamente immediati e semplici i controlli che effettuiamo.

 

STANDARD EUROPEO EN 149:2001 + A1: 2009

La normativa EN 149:2001+A1:2009 rappresenta un aggiornamento della precedente normativa EN 149:2001 e si applica alle mascherine di protezione come quelle FFP2, in particolare agli “Apparecchi di protezione delle vie respiratorie – Semimaschera filtrante contro particelle – Requisiti, prove, marcatura”.

La nuova classificazione introduce requisiti prestazionali più stringenti con lo scopo di offrire all’utilizzatore una maggiore fiducia circa l’efficacia dei dispositivi in termini di protezione delle vie respiratorie, anche in ambienti particolarmente impegnativi. Inoltre, i respiratori classificati secondo questa norma possono essere sia monouso “NR” che riutilizzabili “R”.

 

STANDARD EUROPEO UNI EN 14683:2019

La norma indicata si preoccupa di specificare i requisiti di fabbricazione, progettazione e prestazione e i metodi di prova per le maschere facciali ad uso medico destinate a limitare la trasmissione di agenti infettivi tra pazienti e personale clinico durante gli interventi chirurgici e altri contesti medici con requisiti simili.

Il rispetto di queste indicazioni per le cosiddette mascherine chirurgiche deve essere specificato dal produttore oppure può essere verificato dal Ministero della Salute italiano che inserisce lo specifico prodotto all'interno di un elenco di dispositivi medici certificati.